01/01/2013 - 01:00

Bau: soluzioni di prodotto e sistema per la città del futuro

Accanto alle presentazioni degli espositori, i quattro temi principali di BAU 2013 (Sostenibilità, Energia 2.0, Sviluppo urbanistico nel XXI secolo, Edilizia multigenerazionale) verranno trattati e illustrati in forum, convegni e mostre speciali, da punti di vista e angolazioni differenti. Ecco una panoramica degli appuntamenti organizzati da BAU in collaborazione con partner prestigiosi.
La città di domani - Edilizia intelligente per la città del futuro
La crescita e il cambiamento delle città avranno un impatto decisivo sull'evoluzione sociale nel XXI secolo, poiché la scommessa per un futuro ecologico e sostenibile si vince soprattutto nei centri urbani. Svolta energetica, variazioni climatiche, urbanizzazione, incremento dei consumi ed evoluzione demografica sono le sfide che plasmeranno il futuro degli spazi abitati in città. Il contributo tecnologico di robot, biogas, frammentazione a impulsi, vetri wellness o muschi per la città di domani verrà illustrato dalla mostra speciale della Fraunhofer-Allianz Bau (pad. C2). Trenta soluzioni di prodotti e sistemi mostreranno il contributo della ricerca alla realizzazione della città sostenibile e orientata al futuro. La strada verso la città di domani passa attraverso l'edilizia "intelligente". www.bau.fraunhofer.de

Prodotti per edilizia sostenibili - Più trasparenza per scelte migliori
Chi vuole progettare o costruire edifici in maniera sostenibile ha bisogno di prodotti idonei. Per questo motivo sempre più architetti, progettisti e costruttori chiedono informazioni trasparenti e affidabili, che li agevolino nei processi decisionali e conducano ai risultati di certificazione desiderati. Nella mostra speciale "Prodotti per edilizia sostenibili - Più trasparenza per scelte migliori", l'associazione tedesca per l'edilizia sostenibile DGNB (Deutsche Gesellschaft für Nachhaltiges Bauen) fornirà tutte le risposte con il supporto di partner qualificati dell'industria e del mondo scientifico. Attraverso progetti già realizzati e certificati con successo, gli esperti illustreranno la rilevanza dei prodotti per edilizia ai fini della costruzione, dell'esercizio e della certificazione di edifici sostenibili. Inoltre, la mostra speciale proporrà soluzioni concrete che mettono in evidenza l'effetto dei prodotti per edilizia sulle prestazioni degli edifici e sugli esiti della certificazione. La necessaria trasparenza viene garantita dalla piattaforma online DGNB Navigator, che rende disponibili, in maniera semplice e completa, tutti i dati sui prodotti per edilizia rilevanti per un processo di progettazione sostenibile, semplificando in tal modo la scelta. www.dgnb.de

Universal Design
In collaborazione con l'istituto ift Rosenheim, BAU organizza la mostra speciale "Universal Design". Universal Design è la parola d'ordine per il futuro del settore dell'edilizia nel suo complesso e, in particolare, per i produttori di componenti per edilizia. L'obiettivo è rendere i prodotti maneggevoli e facilmente utilizzabili per il maggior numero possibile di persone. Alcuni comparti industriali, come ad esempio la produzione di cellulari o autoveicoli, stanno già organizzando le proprie attività di sviluppo in quest'ottica. Evoluzioni come il cambiamento demografico fanno sì che il tema dell'Universal Design diventi centrale anche nell'industria delle costruzioni. Nella progettazione di case, locali e componenti per edilizia, la semplicità e la flessibilità di fruizione e utilizzo vanno assumendo un ruolo sempre più importante. La mostra speciale, partendo da esempi concreti di prodotti, illustrerà gli effetti dell'Universal Design su componenti come finestre, porte e portoni. Produttori, progettisti e investitori riceveranno informazioni su criteri come l'utilizzo ad ampio spettro e la flessibilità, sulla base dei quali si può valutare il concetto di Universal Design. La mostra sarà allestita nel Padiglione A4 su una superficie di 200 metri quadri. www.ift-rosenheim.de

Edilizia multigenerazionale: economica, flessibile, senza barriere.
Come si integra l'edilizia multigenerazionale negli edifici e quali fattori bisogna considerare? Lo spiegherà la mostra speciale "Edilizia multigenerazionale: economica, flessibile, senza barriere", che BAU ripropone in collaborazione con l'associazione tedesca di gerontotecnica GGT Deutsche Gesellschaft für Gerontotechnik ®. In questa edizione, in primo piano ci sarà l'attenzione al comfort degli edifici "chiavi in mano" o prefabbricati. In un'area del padiglione A4, su una superficie di 200 metri quadrati, verranno allestiti spazi multifunzionali (in stile alberghiero) arredati con prodotti e sistemi ugualmente adatti ai giovani e agli anziani. La particolare concezione costruttiva consentirà un utilizzo multifunzionale e flessibile dell'immobile-modello, rivolto a un pubblico internazionale. Il concetto modulare complessivo è stato sviluppato dagli esperti di GGT in modo che sia idoneo per appartamenti, alloggi studenteschi, appartamenti in hotel, residenze presidiate e per anziani. Verranno organizzate anche visite guidate presso gli espositori. I tour partiranno dallo stand della GGT e/o dall'area dell'immobile-modello nel padiglione A4. www.gerontotechnik.de
Marilisa Romagno
autore

condividi su