20/01/2014 - 18:21

Auto ibride, ecco come risparmiare sulle assicurazioni

Il mercato dell auto è in crisi, ma è boom di ibride. Ecco come risparmiare sulle assicurazioni con un confronto di tariffe online.
I costi di gestione della macchina, soprattutto in tempi di crisi, sono molto alti per gli automobilisti italiani che sempre più puntano sull’acquisto di auto ibride o a metano. Questi mezzi permettono di risparmiare molto sul carburante, inoltre, così come avviene per le vetture di interesse storico gli automobilisti che guidano auto elettriche hanno diritto ad agevolazioni sull’Rca. Per trovare un prodotto adeguato al proprio profilo e conoscere le opportunità più vantaggiose del mercato è possibile mettere le assicurazioni auto più convenienti a confronto.

Abbiamo effettuato una ricerca sul comparatore SuperMoney accreditato Agcom per segnalare le offerte migliori. Nel portale online di confronto per assicurazioni auto, abbiamo inserito i dati profilo di un cliente di Milano, Roma e Napoli, proprietario di una Toyota Prius, con classe di merito 1. Le offerte di Direct Line, Linear, Quixa e ConTe.it sono risultate le più convenienti. Ecco nel dettaglio i prezzi e le caratteristiche dei prodotti.

La migliore assicurazione auto a Milano è quella proposta da Direct Line con un premio annuo di 244,77 euro. Come seconda scelta segnaliamo Linear con 325,18 euro, mentre la terza polizza più conveniente risulta quella di ConTe.it a 368,82 euro.
A Roma la proposta più vantaggiosa è ancora quella di Direct Line con 328,83 euro di premio annuo. A seguire troviamo l’assicurazione Linear con 426,42 euro e poi Quixa con un’offerta a 443,96 euro l’anno.

A Napoli le tariffe, come ipotizzabile, sono più care. Il prezzo migliore è proposto sempre da Direct Line che offre 994,45 euro. In seconda posizione c’è Quixa con 1.105,85 euro e ai piedi del podio risulta la polizza di Linear con 1.107,39 euro.
Con le auto ibride, quindi, è possibile risparmiare molto e tagliare sui costi della benzina. L’assicurazione auto, però, non fa sconti e per trovare i prezzi più convenienti è bene effettuare dei confronti online. Tuttavia, affinché i preventivi siano affidabili, occorre essere precisi nell’inserimento dei propri dati.

Come emerge dagli ultimi dati sul mercato dell’auto, comunque, la vendita di mezzi a benzina e gasolio è crollata, mentre i mezzi ibridi e quelli a metano sono in costante aumento. Nel 2013, infatti, è stato registrato un trend positivo del 118,3% rispetto all’anno precedente con 14.926 auto ibride in più. Crescita col segno più anche per le macchine alimentate a metano, mentre non sono ancora diffuse le auto elettriche.

Questi numeri, diffusi dal Centro studi dell'associazione delle case automobilistiche estere, testimoniano il costante aumento d’interesse verso le auto a basso impatto ambientale e che garantiscono una sensibile riduzione di consumi. Più che gli incentivi statali, però, sul mercato ha influito la vasta gamma di mezzi ecosostenibili messi in vendita dalle case automobilistiche.

Per risanare le nostre città dall’inquinamento, però, occorre una vera e propria riconversione dei mezzi a motore con un sistema di bonus e incentivi sulla falsa riga di quelli applicati alla riqualificazione degli immobili. Gli italiani, infatti, si sono sempre dimostrati sensibili alle tematiche ambientali, ma serve mostrare la giusta via.
SuperMoney
autore

condividi su