01/01/2013 - 01:00

Aperte le iscrizioni al Corso di giornalismo ambientale Laura Conti

C'è ancora poco tempo, fino al 22 luglio prossimo, per iscriversi all'XI edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti che anche quest'anno si terrà nel Campus di Savona.
 
Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane (dal 7 novembre al 16 dicembre 2011) e prevede 220 ore di lezione, tra teoria, pratica e un workshop di una settimana in cui gli studenti potranno lavorare in una vera redazione e produrre servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell'area. 
In programma anche degustazioni di prodotti tipici e visite guidate nel territorio della Liguria.
 
Rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti, è aperto anche a laureati o diplomati interessati a conoscenze di base e tecniche dell'informazione ambientale. 
Sono previste lezioni e incontri con giornalisti specializzati e docenti universitari tra cui Antonio Cianciullo, La Repubblica, Franco Foresta Martin, Corriere della Sera, Toni Mira, Avvenire, Marina Forti, Il Manifesto, Tiziana Ribichesu, Giornale Radio Rai. Dopo il corso è possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche come ansa.it, Agenzia Dire, Are/Liguria, Ecoradio, Enpa, La Nuova Ecologia, LaVoceWeb e Left.
 
L'iniziativa, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l'Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell'Ambiente, Comune di Savona, Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Parco delle Alpi Liguri, Enea, Pentapolis.
Ha ricevuto il contributo di Fondazione De Mari, Renault, Ecosavona, Moncada energy, Sogenus.
 
Sponsor tecnici: Confcooperative Federabitazione Liguria, Consorzio Eubios, Aretè. Sono media partner del corso: greenreport.it, rinnovabili.it, Terra e ubik Savona.
Infine, grazie ad AzzeroCO2 le emissioni di anidride carbonica dell'iniziativa saranno neutralizzate.
Lisa Zillio
autore

condividi su