26/07/2017 - 13:12

Ambiente: piante autoctone utili per progetti di rinaturalizzazione degli habitat

Uno studio del Muse di Trento pubblicato su 'Conservation letters' afferma che in Europa le piante autoctone sono un'importante risorsa, anche economica, per il ripristino ambientale.
ambiente
Lo studio del Muse, il Museo delle Scienze di Trento pubblicato su 'Conservation letters' afferma l'importanza delle piante autoctone per il ripristino ambientale in Europa. La ricercatrice Emma Ladouceur, nell'ambito del progetto Europeo 'Nasstec',  ha identificato più di mille specie di piante importanti per i progetti di rinaturalizzazione e di queste solo il 32% di queste sono disponibili in commercio.

Secondo lo studio occorre aumentare il numero di specie da utilizzare per ricreare ecosistemi pienamente funzionanti. Lo studio del Muse propone di sviluppare uno specifico quadro normativo di riferimento e di sostenere progetti di ricerca sulle tecniche di produzione e controllo della qualità delle sementi autoctone.
Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati