02/01/2018 - 12:41

Ambiente: Ispra lancia "I live green", il concorso video per le azioni verdi

Un concorso video per premiare le migliori azioni verdi dei cittadini europei: "I Live Green"

Ogni giorno migliaia di persone compiono buone azioni per il nostro pianeta. Ogni giornoci sforziamo di vivere cercando di impattare meno sull'ambiente. Perchè non premiare queste scelte?

azioni verdi

Ispra e l’Agenzia Europea per l’Ambiente lanciano "I live green", un concorso video dedicato alle azioni verdi che compiamo ogni giorno. Come sei arrivato al lavoro o a scuola oggi? In auto, in bicicletta o con i mezzi pubblici? Ogni giorno prendiamo decisioni che possono avere un impatto sull'ambiente. Alcune delle nostre decisioni quotidiane sono sforzi consapevoli per vivere in un ambiente più pulito e più sano.

Il concorso video "I LIVE GREEN", ideato dagli NRC for Communication di ISPRA e organizzato dall'Agenzia europea dell'ambiente (EEA) insieme alla rete di partner, invita tutti gli europei a mostrare la loro creatività e a condividere le loro azioni per aiutare l'ambiente. I migliori video riceveranno un premio in denaro. Quello che mangiamo e compriamo, come ci muoviamo o riscaldiamo le nostre case, e molte altre grandi e piccole scelte hanno un impatto sull'ambiente e sulla nostra salute. Nel concorso video "I LIVE GREEN", gli europei possono condividere le loro azioni verdi attraverso brevi video, votare per i migliori filmati e incoraggiare gli altri a fare ancora di più.

Mentre puoi intraprendere azioni ecologiche in quasi tutte le aree della tua vita, "I LIVE GREEN" si concentra su quattro argomenti:

1. Cibo sostenibile
Il cibo nutriente è essenziale per una vita sana. Tuttavia, la produzione alimentare richiede risorse preziose, come terra e acqua. Ogni volta che sprechiamo cibo, sprechiamo anche queste risorse. Inoltre, pesticidi e fertilizzanti possono avere un impatto sul suolo e sulle falde acquifere. Come ridurre gli impatti ambientali del cibo sul piatto?

2. Aria pulita
Molte attività economiche dai trasporti all'agricoltura rilasciano inquinanti atmosferici. Tuttavia, le nostre abitudini quotidiane possono contribuire a migliorare la qualità dell'aria e migliorare la nostra salute e la qualità della vita. Quali sono le scelte che fai per contribuire all'aria più pulita?

3. Acqua pulita
I nostri laghi, fiumi e mari sono sottoposti a numerose pressioni, tra cui il cambiamento climatico e l'inquinamento. In molte regioni in tutta Europa, utilizziamo le nostre riserve di acque sotterranee più velocemente di quanto possano essere reintegrate. Queste pressioni hanno impatti sulla natura e sulla nostra salute. Come possiamo aiutare a mantenere le risorse idriche pulite e libere dall'inquinamento?

4. Rifiuti minimi
Le cose che acquistiamo spesso hanno una durata limitata, ma ci sono modi per evitare che finiscano in discarica. Forse puoi mostrare agli altri un buon esempio di riutilizzo, riparazione o riciclaggio di qualcosa?


Regole di partecipazione

Link per l'invio dei video


Nota bene:
Le iscrizioni apriranno il 1 ° dicembre 2017.
Le richieste chiudono il 31 marzo 2018.
Il voto pubblico apre il 1 ° maggio 2018.
Il voto pubblico si chiude il 31 maggio 2018.
I vincitori verranno annunciati il 5 giugno 2018.

 
I premi
I vincitori di ciascuna categoria (cibo sostenibile, aria pulita, acqua pulita e rifiuti minimi) riceveranno un premio in denaro di 1000 euro. Il premio Public Choice, scelto tramite il voto online, è di 500 euro.

Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati
  • ambiente e tecnologia
    Leggi
    18/09/2017 - 16:39
    Ambiente
    Ambiente e tecnologia: 120 pesci robot conquistano l’Arsenale di Venezia

    Il 15 settembre l’Istituto di Scienze marine del CNR ha ospitato presso la propria sede, all’Arsenale di Venezia, il team di subCULTron, per eseguire il primo test del più numeroso e folto “sciame“ di robot subacquei del mondo. Ogni singolo robot sarà in grado di percepire e recepire i cambiamenti...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Ambiente
    Acqua pubblica: il video degli attivisti in azione

    E' partita questa mattina, con l'occupazione del Ministero dell'Economia, l'azione comunicativa degli attivisti del Comitato romano per Acqua Pubblica. Ilmotivo della protesta è la difesa dei referendum vinti nel mese di giugno che sembrano non essere al sicuro.

  • Leggi
    17/02/2015 - 12:00
    Ambiente
    Ambiente: Ispra, i rifiuti speciali sono il triplo di quelli urbani

    Quali e quanti sono, da quali soggetti vengono prodotti e soprattutto quali risultano essere le modalità corrette di smaltimento dei rifiuti speciali? Sono questi i temi che Bernardo de Bernardinis, Presidente Ispra (Istituto superiore protezione e ricerca ambientale), ha trattato nella lectio...

  • Leggi
    22/11/2010 - 19:19
    3000 azioni per ridurre i rifiuti in Europa

    Dal 20 al 28 novembre avrà luogo in 22 stati europei la seconda edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), con oltre 3.000 azioni. In Italia oltre 580 le azioni convalidate provenienti da tutte le regioni italiane numero che ci pone al secondo posto in Europa solo dopo la...