11/01/2018 - 09:42

Ambiente: grazie a Greenpeace nasce in Russia uno dei più grandi parchi d'Europa

Il governo russo, grazie alla battaglia portata avanti da Greenpeace, ha istituito con decreto il Parco nazionale delle scogliere del Lago Ladoga, uno dei più grandi parchi d'Europa, 122 mila ettari di isole rocciose ricoperte da foreste.

ambiente, Greenpeace

Il Parco nazionale delle scogliere del Lago Ladoga, un complesso naturale unico che si trova nella Repubblica di Carelia, ospita numerosi esemplari di aquila e foca del Ladoga. Pur essendo una sottospecie della foca dagli anelli, questo animale vive in acqua dolce ed è diffuso unicamente nelle acque del lago Ladoga. È stato incluso nella Lista Rossa delle specie minacciate d'estinzione stilata dalla UICN.

L'istituzione del parco è il risultato di una battaglia iniziata 27 anni fa, che ha visto anche la partecipazione di Greenpeace Russia, che ha promosso l'inserimento di aree di pregio nei confini del parco, condotto un lavoro di ricerca sulle specie in pericolo, combattuto gli incendi e i tagli illegali. Dal 2008 l'associazione ambientalista organizza ogni anno campi di vigilanza antincendio insieme ad altri gruppi, che hanno portato a estinguere ben 80 incendi forestali sviluppatisi sulle isole durante la stagione turistica.

Nel 2016 diverse compagnie, inclusa l'azienda petrolifera Rosneft, hanno fatto lobby per escludere dal parco aree su cui vi erano piani di sfruttamento, ma l'opposizione di 40 mila persone, 40 scienziati e 19 organizzazioni ha fatto sì che i confini proposti rimanessero inalterati. Nei prossimi due-tre anni verranno sviluppati i sentieri nel parco e i servizi per renderlo godibile da un numero sempre maggiore di ecoturisti.

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    28/05/2013 - 15:00
    Fossili

    A Brindisi Greenpeace nuovamente in...

    Comincia oggi a Brindisi un nuovo capitolo giudiziario dello scontro legale tra Greenpeace ed Enel, con l'apertura di un processo che vede imputati 13 attivisti di Greenpeace, di cui uno italiano, per una manifestazione pacifica e non violenta tenutasi presso la centrale Federico II di Cerano, in...

  • Leggi
    29/09/2015 - 19:00
    Ambiente

    Affondano i piani fossili della Croazia...

    Sembra essere durato poco più di un anno il "sogno fossile" della Croazia nell'Adriatico. L'assalto del governo di Zagabria ai propri mari alla ricerca di petrolio ha infatti subito in questi giorni una chiara battuta d'arresto, dato che i contratti con le compagnie petrolifere assegnatarie dei "...

  • Leggi
    09/06/2015 - 20:00
    Ambiente

    Allarme Greenpeace: Italia e altri...

    Con un nuovo report investigativo, “Licence to launder”, Greenpeace denuncia oggi 22 segherie e 45 esportatori coinvolti nell’uso di documenti falsi utilizzati per esportare di legno illegale in diversi Paesi europei: Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Olanda, Portogallo, Spagna e Regno...

  • Leggi
    16/06/2016 - 13:47
    Ambiente

    Amazzonia: indigeni Munduruku...

    Gli indigeni Munduruku sono impegnati, con l'aiuto di attivisti di Greenpeace, in un'operazione informale di delimitazione delle loro terre, nel cuore dell'Amazzonia dove il governo brasiliano intende realizzare la mega diga di São Luiz do Tapajós. Un progetto devastante, che inonderà parte delle...