18/10/2016 - 12:57

Ambiente: 745 mln di dollari per 10 progetti a basse emissioni di carbonio

Il Green Climate Fund, fondo internazionale nato nel 2010 in occasione della Cop16 di Cancun, ha come scopo quello di finanziare nei paesi in via di sviluppo nuovi progetti a basse emissioni di carbonio.
Il Green Climate Fund (GCF) ha stanziato 745 milioni di dollari per finanziare 10 nuovi progetti sostenibili in 27 paesi del mondo. Il finanziamento, arrivato in contemporanea con la nomina del primo direttore esecutivo del Fondo Howard Bamsey, riguarda diversi settori: azioni per contrastare lo scioglimento dei ghiacci in Pakistan, nuovi impianti rinnovabili nell'Africa subsahariana, la diffusione della geotermia nei caraibi. Nato in occasione della Cop16 di Cancun il Green Climate Fund è riuscito a stanziare i primi finanziamenti solo poche settimane prima della Cop21 di Parigi a causa delle difficoltà incontrate nella gestione dei fondi derivanti dalle economia avanzate dei Paesi aderenti.

Al direttore esecutivo Bamsey spetta il difficile compito di dare seguito alle promesse fatte dal fondo in occasione della sua nascita. Basta pensare che l'obiettivo del GCF era di raccogliere 100 miliardi di dollari entro il 2020 ma ad oggi questa cifra è ancora molto lontana. E' difficile ottenere quanto promesso sotto i riflettori dei vertici climatici nel momento si spengono le luci ma è "importante avere un'ambizione" commenta Ewen McDonald, uno dei co-presidenti del consiglio d'amministrazione del fondo. Per il solo 2016 sono stati approvati progetti per 1 miliardo di dollari, 1,5 miliardi in meno rispetto a quanto prefissato ma il GCF non ha nessuna intenzione di mollare nonostante alcuni aspetti legati alla gestione dello stesso fondo non sono ancora molto chiari.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su