10/09/2015 - 18:16

All'Expo il convegno sull'economia circolare applicata all'agricoltura

Il prossimo 22 settembre Expo Milano 2015 farà da cornice al Convegno "La circolarità del Mondo Agricolo. L'applicazione dei principi dell'economia circolare in agricoltura" organizzato da Acqua&Sole srl, ospitato e promosso dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali all'interno del proprio padiglione.

L'economia circolare applicata all'agricoltura è un tema di forte attualità nell'agenda politica ed economica internazionale, se consideriamo che nel 2050 la popolazione mondiale arriverà quasi a 10 miliardi di persone: sfamare tutti gli abitanti della terra, ma anche fornire acqua pulita e combustibili in grado di soddisfare i bisogni energetici della popolazione, rappresenta la principale sfida che l'agricoltura dovrà affrontare nel prossimo futuro. L'incontro sarà l'occasione per conoscere peculiarità, vantaggi e benefici legati all'applicazione in agricoltura del concetto di economia circolare e riflettere sulla possibilità di ripensare i principi su cui si basa l'agricoltura moderna.

Ne discuteranno Angelo Zucchi (Capo Segreteria del Ministro on. Martina), Janez Potocnik, (Presidente RISE, già Presidente Commissione ambiente UE), Paolo De Castro (Commissione Agricoltura Parlamento UE), Senatore Stefano Vaccari (Segretario Commissione Ambiente al Senato), Marco Acutis (Professore ordinario di Agraria presso il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell'Università degli Studi di Milano) e Francesco Natta (Amministratore Delegato Acqua&Sole srl). Durante l'evento, inoltre, verrà presentato il primo esempio in Europa di eccellenza nelle pratiche di implementazione dei principi di agricoltura circolare: il territorio neorurale della Cassinazza, azienda agricola situata tra le province di Pavia e Milano.

La discussione introdurrà il documentario di presentazione del primo esempio europeo di impianto per il recupero e trattamento di substrati organici derivati dal ciclo e consumo degli alimenti e destinati al riutilizzo in agricoltura. Tale attività riprende una pratica agricola tradizionale che in questi ultimi anni è stata abbandonata per il crescente uso di fertilizzanti minerali. Il ripristino di tale pratica si inserisce di diritto tra le attività tipiche dell'economia circolare dove i rifiuti, se opportunamente gestiti, si trasformano da problema e costo ambientale in un vantaggio economico e un miglioramento ambientale.

Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati
  • prodotti biologici - foto di PhotoMIX Ltd. da Pexels
    Leggi
    02/12/2019 - 18:33
    Economia
    Mercato bio, i trend

    Negli ultimi dieci anni, il mercato del biologico è notevolmente mutato, grazie all'ingresso della Grande Distribuzione Organizzata (GDO). Oggi è possibile reperire tranquillamente anche i più grandi marchi anche nei supermercati e nei discount, situazione che li ha resi padroni della...

  • andrew-neel-cckf4TsHAuw-unsplash
    Leggi
    22/09/2020 - 11:31
    Economia
    La nuova sfida delle aziende: il mercato ecosostenibile

    Riduzione delle emissioni inquinanti, servizi innovativi che siano davvero amici dell'ambiente, e ottimizzazione della logistica e dei trasporti. Sono tutte tematiche che alla base hanno un intento sicuramente nobile, ovvero la salvaguardia del nostro pianeta, unita alla possibilità di creare un...

  • indagine ambientale - MBA Ambiente
    Leggi
    10/06/2020 - 00:20
    Ambiente
    Indagine Ambientale: cos’è e quando farla

    L’indagine ambientale è un procedimento che consente di stabilire se in una determinata area geografica siano avvenute modifiche alle cosiddette matrici ambientali, ossia l’aria, l’acqua e il suolo, dovute all’attività umana nella zona. 

  • green packaging
    Leggi
    03/08/2020 - 00:00
    Ambiente
    Il packaging green: cosa prevedono gli imballaggi del futuro

    La questione ambientale è al centro delle discussioni in Italia e in tutti i paesi Europei. Se fino ad alcuni anni fa l’economia e l’ecologia erano due discipline indipendenti, oggi la situazione è molto diversa e viene applicato sempre di più il concetto di economia ecologica.