10/10/2017 - 11:48

Al via Fairtrade, il commercio equo protagonista della campagna nazionale per gli acquisti sostenibili

Da sabato 14 fino al 29 ottobre la spesa etica diventa più conveniente con Fairtrade.
Prodotti del commercio equo protagonisti della campagna nazionale per gli acquisti sostenibili.
Sconti in migliaia di punti vendita di tutto il territorio nazionale.

Ottobre si conferma il mese clou per scegliere la spesa solidale: tornano anche quest’anno le Settimane Fairtrade, durante le quali i prodotti del commercio equo certificato saranno in promozione in migliaia di punti vendita del territorio nazionale.
Prodotti sostenibili Fairtrade acquisti sostenibili
Partner dell’iniziativa supermercati, ipermercati e negozi del biologico, che ospiteranno iniziative per invitare i consumatori a fare acquisti sostenibili
Basta un semplice gesto quotidiano per fare la differenza. 
E cambiare il mondo, anche nel proprio piccolo, di un po’.

Caffè, banane, zucchero, biscotti, succhi di frutta e molto altro ancora: la gamma tra cui i consumatori possono scegliere è ampia. 

Quelli del commercio equo sono prodotti unici per la storia di giustizia che hanno alle spalle: parlano di rispetto dei diritti dei lavoratori e delle comunità, ma anche dell’impegno per un’imprenditoria più attenta all’ambiente.
Ecco cosa ne pensa in proposito la famiglia Blandòn, coltivatori di caffè della zona di San Lorenzo in Colombia.

Come trovare i prodotti giusti? 
Occhio al marchio. 
Scegliere i prodotti a marchio Fairtrade significa optare per un sistema di certificazione, sinonimo di garanzia di affidabilità per il consumatore, e terzietà nelle procedure di controllo. 

Il circuito assicura che i prodotti che si trovano a scaffale provengano da filiere in cui i contadini e i lavoratori hanno ricevuto un prezzo minimo stabile tale da coprire tutti i costi medi di produzione sostenibile, il Prezzo Minimo Fairtrade

Inoltre, grazie a Fairtrade, ai produttori viene corrisposto il pagamento di un margine di guadagno aggiuntivo, il Premio Fairtrade, per avviare progetti di sviluppo democraticamente decisi dalle comunità. 

Si tratta ad esempio di programmi sociali, sanitari, di salvaguardia dell’ambiente o di miglioramento della produzione.

Durante le settimane, focus sui programmi in cui Fairtrade è impegnato in prima linea: percorso verso un salario dignitoso, parità di genere, lotta al lavoro minorile, supporto ai produttori sul fronte del cambiamento climatico.
 
 
Cos’è Fairtrade
Il sistema di certificazione Fairtrade, nasce per ridurre le ingiustizie del commercio internazionale attraverso l’introduzione di pratiche scambio più eque nei confronti di contadini e dei lavoratori dei Paesi in via di sviluppo. 

Attraverso un sistema rigoroso di Standard, regola i rapporti commerciali tra aziende e organizzazioni di contadini e lavoratori, in modo che a questi ultimi venga assicurato il pagamento di un prezzo minimo, il Fairtrade Minimum Price, tale da coprire i costi medi di una produzione sostenibile, e un margine di guadagno aggiuntivo, il Fairtrade Premium, per la realizzazione di progetti sociali, ambientali o di incremento della produzione. 

Il circuito rappresenta 1,6 milioni di agricoltori in 75 paesi di Asia, Africa e America Latina coltivatori di caffè, zucchero, banane, ananas cacao, lavoratori nelle piantagioni di banane, tè, fiori e molto altro. 

Più di 35.000 prodotti finiti sono in vendita sugli scaffali di negozi e supermercati di oltre 140 paesi nel mondo. Fairtrade International è l’organizzazione capofila del network. Per maggiori informazioni: www.fairtrade.net .

Fairtrade Italia
Fairtrade Italia rappresenta Fairtrade International e il Marchio di Certificazione FAIRTRADE nel nostro paese dal 1994. 
Lavora in partnership con le aziende concedendo in sub-licenza il Marchio FAIRTRADE a garanzia del controllo delle filiere dei prodotti provenienti dai Paesi in via di sviluppo, nel rispetto dei criteri di terzietà che l’ente di certificazione assicura. 

Supporta le aziende nell’approvvigionamento di materie prime certificate e nel consolidamento delle filiere in base alle richieste specifiche dei propri partner. 
Attualmente in Italia sono in vendita più di 750 prodotti Fairtrade e il valore del venduto è di 110 milioni di euro. 

Per maggiori informazioni: 
www.fairtrade.it
Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    05/10/2015 - 13:30
    Ambiente
    Ambiente: Ecodom vince il premio "Vendor rating e acquisti sostenibili 2015"

    Il riconoscimento è statoattribuito al Consorzio nell'ambito del Forum "CompraVerde-BuyGreen", per premiarela volontà di Ecodom di adottareefficaci soluzioni di sostenibilità economica, sociale e ambientale nei processi di ricerca e selezione dei fornitori e nella scelta di beni e servizi da...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Comunicare per sensibilizzare gli acquisti sostenibili

    3° Open Group del progetto Life+ PROMISE, evento organizzato da ERVET e ANCC Coop, si terrà giovedi 8 settembre 2011 presso la Sala Benessere, fiera SANA, a Bologna. Prodotti di largo consumo e prodotti alimentari costituiscono due categorie di prodotti molto importanti sotto il profilo ambientale...

  • Leggi
    22/09/2014 - 13:42
    Ambiente
    Da ICIM il primo vademecum degli acquisti sostenibili

    Al 1° Congresso Nazionale del Green Procurement & Mobilità Sostenibile di Torino ICIM ha presentato il primo vademecum per aiutare le aziende a fare acquisti a basso impatto ambientale e senza dimenticare la sostenibilità economica e sociale.

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Master in Ecodesign per progettare prodotti sostenibili

    Il Master di primo livello in "Eco-design & Eco-innovazione. Strategie, metodi e strumenti per la progettazione e lo sviluppo di prodotti eco-sostenibili" organizzato dall'Università di Camerino Scuola di Architettura e Design "E. Vittoria" (sede di Ascoli Piceno) intende offrire conoscenze...