08/01/2014 - 13:00

Air Liquide riceve le chiavi delle due prime auto elettriche a idrogeno

Air Liquide e Hyundai Motor France annunciano la consegna delle prime due auto elettriche a idrogeno immatricolate in Francia. Questi veicoli a idrogeno hanno un'autonomia di quasi 600 chilometri ed emettono solo acqua.
La consegna di due tra i primi veicoli elettrici a idrogeno prodotti in serie rappresenta un momento importante nello sviluppo della filiera dell'idrogeno come fonte di energia. Fortemente impegnata in questo campo, Air Liquide desiderava essere la prima ad utilizzare questi veicoli in Francia. Le stazioni di distribuzione di idrogeno di Air Liquide consentono di rifornire i serbatoi dei veicoli in meno di cinque minuti. Questa tecnologia è già disponibile, sicura ed altamente performante. Le due auto Hyundai ix35 fanno parte di una serie di 1.000 veicoli che la casa automobilistica costruirà entro il 2015 nel suo stabilimento di Ulsan, in Corea del Sud. Hyundai Motor è la prima casa automobilistica a produrre in serie veicoli elettrici a idrogeno. L'energia basata sull'idrogeno è una soluzione innovativa che contribuisce alla salvaguardia dell'ambiente. La creazione di un'infrastruttura per la distribuzione dell'idrogeno è una delle principali sfide per lo sviluppo commerciale dei veicoli elettrici a idrogeno. Air Liquide contribuisce alla crescita di questo settore all'interno dell'industria dei trasporti supportando la creazione delle necessarie infrastrutture di distribuzione in tutto il mondo: il Gruppo ha già progettato e fornito oltre 60 stazioni di rifornimento di idrogeno nel mondo. Air Liquide ha ricevuto questi primi veicoli elettrici a idrogeno immatricolati in Francia presso il suo sito di Sassenage, vicino a Grenoble. Questo sito, dedicato all'esplorazione di nuovi mercati attraverso la tecnologia e l'innovazione, progetta e sviluppa da oltre 15 anni l'insieme delle tecnologie necessarie all'affermazione di questa nuova filiera dell'energia basata sull'idrogeno.

Idrogeno, un vettore di energia pulita
Usato in una pila a combustibile, l'idrogeno si combina con l'ossigeno presente nell'aria per produrre elettricità, generando come unico sottoprodotto l'acqua. L'idrogeno può essere prodotto a partire da diverse fonti di energia, tra cui il gas naturale. Con Blue Hydrogen, Air Liquide si è impegnata a produrre il 50% del suo idrogeno per applicazioni energetiche a partire da fonti rinnovabili. L'idrogeno ha quindi grandi potenzialità per la fornitura di energia pulita e garantisce l'affidabilità degli approvvigionamenti. Air Liquide è presente nell'intera catena dell'idrogeno (produzione, distribuzione, stoccaggio ad alta pressione, pile a combustibile e stazioni di rifornimento).

Hyundai ix35 Fuel Cell
Questo veicolo rappresenta la terza generazione di veicoli elettrici a idrogeno sviluppata da Hyundai. La ricerca in questo campo è iniziata nel 1998, ed oggi ha portato alla produzione in serie di ix35 Fuel Cell. Le prestazioni di ix35 Fuel Cell sono simili al modello equivalente con motore a combustione interna: una velocità massima di circa 160 km/h, da 0 a 100 km in 12,5 secondi ed un'autonomia di 594 chilometri.

Leader mondiale dei gas, delle tecnologie e dei servizi per l'Industria e la Sanità, Air Liquide è presente in 80 paesi con circa 50.000 collaboratori e serve oltre 2 milioni di clienti e di pazienti. Ossigeno, azoto e idrogeno sono al cuore dell'attività del Gruppo, fin dalla sua creazione nel 1902. L'ambizione di Air Liquide è di essere il leader nel suo settore, conseguendo performance di lungo termine e comportandosi in modo responsabile. Per Air Liquide sono le idee a creare valore nel lungo termine. Al cuore del suo sviluppo vi sono l'impegno e l'inventiva costante dei suoi collaboratori.
Air Liquide anticipa le sfide maggiori dei suoi mercati, investe su scala locale e globale e propone soluzioni di elevata qualità.
Il Gruppo fa leva sulla sua competitività, sui suoi investimenti mirati nei mercati in crescita e sull'innovazione per realizzare una crescita proficua nel lungo termine. Il fatturato di Air Liquide ha raggiunto i 15,3 miliardi di euro nel 2012. Le sue soluzioni per proteggere la vita e l'ambiente rappresentano circa il 40% delle vendite. Air Liquide è quotata alla Borsa Euronext di Parigi (compartimento A) ed è membro del CAC 40 e di Dow Jones Euro Stoxx 50.
Marilisa Romagno
autore

condividi su