20/05/2016 - 16:59

Ai blocchi di partenza la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile

La Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (ESDW - European Sustainable Development Week - http://www.esdw.eu), che quest’anno si svolge dal 30 maggio al 5 giugno, prevede la mobilitazione degli stakeholder presenti in ciascuno dei 38 paesi europei aderenti affinché organizzino attività, progetti ed eventi che promuovano lo sviluppo sostenibile e, da quest’anno, anche iniziative collegate ai 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) dell’Agenda 2030.
La ESDW, European Sustainable Development Week, che si svolge già da diversi anni in Francia, Germania, Austria, ha consentito di dare grande visibilità all’impegno degli enti locali e della società civile sul tema dello sviluppo sostenibile. Presentata a tutti i paesi UE durante la Presidenza italiana nel 2014, ha oggi raggiunto una grande rilevanza a livello europeo.

Ad oggi, già più di 3700 iniziative sono state registrate in 38 paesi europei, 24 delle quali in Italia, tra cui l’evento realizzato dall’Asvis il 30 maggio a Roma (http://www.esdw.eu/country/italy).


L’iniziativa è coordinata dall’European Sustainable Development Network (ESDN), una rete informale di soggetti istituzionali (tra cui Commissione Europea, UNEP, Ministeri, ecc.), associazioni ed esperti che si occupano di politiche e strategie di sviluppo sostenibile.
La ESDN opera dal 2003 ed è attualmente la più grande rete di scambio su strategie e politiche per lo sviluppo sostenibile e di buone pratiche in Europa.
Ha circa 200 membri provenienti da 38 paesi, tra cui tutti i 28 Stati membri dell'UE.
Asvis fa parte degli Associated Partner dell’ESDN.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su