13/07/2016 - 00:20

Agenzie Ambientali, M5S: 'Dare seguito all'impegno del Parlamento con concretezza'

Dare seguito a quanto approvato un mese fa in Parlamento, ovvero concretezza al sistema delle Agenzie Ambientali. Questo l'obiettivo del Consiglio Federale del SNPA, svoltosi questa mattina presso la sala del Consiglio nella sede di ISPRA di via Vitaliano Brancati, 60.
All'ordine del giorno: “Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente e disciplina dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale”, il percorso attraverso il quale la politica dovrà saper tener fede a quanto approvato in Parlamento, attraverso l'entrata in vigore dei decreti attuativi.  

«Quello compiuto oggi altro non è che il primo passo verso una nuova realtà. Una realtà che guarda con occhio vigile alla tutela dell'ambiente e che permette ai cittadini di poter essere parte attiva nella salvaguardia e nella tutela del proprio territorio. Grazie a questa legge ogni cittadino, oltre che denunciare direttamente alle Agenzie eventuali reati ambientali, avrà garantito l'accesso ai dati», precisa Massimo De Rosa, portavoce del Movimento Cinque Stelle e primo firmatario della proposta di legge poi confluita all'interno del testo unico approvato lo scorso maggio. 

"Non possiamo scordare - aggiunge De Rosa - l’importanza di questa proposta, attraverso la quale abbiamo messo a tacere le voci di uno smantellamento/depotenziamento del Sistema delle Agenzie, fermando sul nascere uno strano trend che vedeva lo smembramento di alcune funzioni delle Arpa in alcune regioni". 

La piccola grande rivoluzione introdotta dalla legge sulle Agenzie Ambientali sta proprio in questo passaggio: "Le Agenzie Ambientali non dovranno più presentarsi come tante entità distinte, ma una squadra unica, dove ognuno può contare sull'altro, al fine di raggiungere un obiettivo d'efficenza, tale per cui cittadini e aziende potranno guardare al sistema come un'eccellenza al loro servizio, non più come qualcosa di distante e difficilmente accessibile", commenta De Rosa.

"Raggiungere l'obiettivo richiederà alcuni sforzi. Da una parte l'impegno del Sistema delle Agenzie, chiamato ad adeguare le proprie strutture e ad ottimizzare le proprie risorse. Dall'altra l'impegno della politica, chiamata a tener fede al proprio impegno e alle proprie responsabilità, soprattutto nel momento in cui, in sede di legge di stabilità, il governo dovrà decidere in che modo e quali risorse destinare per istituire un Fondo Ambiente. Il Movimento Cinque Stelle sarà presente e, senza dubbio, non dimenticherà di ricordare all'esecutivo le proprie promesse", conclude De Rosa.
Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su