01/01/2013 - 01:00

Ad Enel il premio sviluppo sostenibile

Il Premio Etica e Impresa per la categoria "Sviluppo Sostenibile", giunto quest'annno alla sua quarta edizione e dedicato alle imprese che sono riuscite ad alimentare attraverso diverse iniziative la cultura dei valori etici, è stato consegnato ad Enel durante il Ravello Festival 2010.
Enel, finalista anche nelle categorie "Responsabilità Sociale di impresa" e "Salute e Sicurezza sul Lavoro" (per cui è stata conferita anche una menzione d'onore al progetto International Safety Week e alla condivisione dei temi Safety con il Comitato Aziendale Europeo), ha ricevuto il riconoscimento per l'Accordo sulla costituzione dell'Osservatorio Politiche Industriali, Ambientali e Occupazionali Enel, firmato lo scorso aprile dall'Amministratore Delegato Enel e i Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL, oltre che dalle Federazioni di Settore.

Con questo Accordo, l'azienda ha confermato la tradizione di dialogo con i rappresentanti dei lavoratori nel segno della trasparenza e del confronto, e ha segnato un passo importante nella condivisione di principi e delle azioni che fanno di Enel un punto di riferimento internazionale nella responsabilità Sociale d'Impresa.
Enel è anche entrata a far parte, per il settimo anno consecutivo, del prestigioso Dow Jones Sustainability STOXX Index e del selettivo indice World di Dow Jones, che prende in considerazione solo il 10% delle 2.500 maggiori società al mondo, che risultano al top in termini di sostenibilità.
Secondo SAM Dow Jones, Enel risulta "Sustainability Leader" italiana nel settore elettrico.
Lisa Zillio
autore

condividi su