27/10/2016 - 11:27

Acquisti verdi. Bricocenter consiglia come mantenere la casa calda nel rispetto dell'ambiente

n occasione del decreto sulle valvole termostatiche obbligatorie Bricocenter suggerisce come contenere gli sprechi energetici. La stagione invernale è alle porte e finalmente è arrivato il momento per riscoprire il gusto di trascorrere del tempo all’interno del proprio ambiente domestico, rifugio ideale dove rilassarsi insieme alla propria famiglia. Per questo Bricocenter accompagna i propri “vicini di fare” alla scoperta delle soluzioni per mantenere una casa calda, confortevole e in ordine limitando allo stesso tempo gli sprechi e il dispendio di energia.

Tutto questo anche in previsione del Decreto legge 102/2014 che entro il 31 dicembre 2016 impone, per tutti coloro che abitano in un condominio con riscaldamento centralizzato, di installare su ciascun radiatore le valvole termostatiche.

“L’installazione di queste valvole– racconta Bricocenter non solo consente di adempiere a quanto previsto dalla nuova normativa ma permette anche di regolare in maniera autonoma la temperatura delle singole stanze, con un notevole risparmio economico ed un grande beneficio per la salute”.

Bricocenter, tramite “La Scuola del Fare”  che comprende il  Quaderno del fare presente sul sito e dedicato nel mese di novembre al tema “Isolamento termico: mai più dispersione di calore”, i video su Youtube  e il laboratorio organizzato nei punti vendita il 14 novembre, aiuta passo passo a mantenere il calore in casa senza fatica:

PRENDITI CURA DEL TUO ANGOLO DI CALORE
Avere la giusta attenzione nei confronti di radiatori è fondamentale soprattutto se questi sono vicini ai muri esterni in quanto maggiormente soggetti a disperdere il calore; per evitare la dispersione è possibile applicare sul retro del termosifone specifici fogli riflettenti in alluminio.

È importante inoltre togliere aria dal radiatore facendo sfiatare regolarmente gli impianti, condizione indispensabile per l’efficienza termica e per la riduzione dei consumi energetici.
Per chi dispone, invece, di una stufa, si possono ridurre i consumi semplicemente pulendo la canna fumaria, così da godere del tepore del proprio ambiente in tutta tranquillità, lasciando all’esterno il gelo dell’inverno.

COMBATTI GLI SPIFFERI E LE DISPERSIONI
Un trucco fondamentale per evitare dispersioni di calore è l’isolamento delle porte e delle finestre.
Per fare in modo che ogni fessura sia ben sigillata, basta pulire bene con l’alcol la superficie, prendere la misura della finestra o della porta e applicare la guarnizione lungo i lati premendo con forza in modo che il biadesivo faccia presa.

Per verificare che la guarnizione sia posizionata in modo corretto, Bricocenter svela un piccolo segreto: basta accendere una candela e muoverla lungo il perimetro: se la fiamma ondeggia o si spegne, significa che sta passando aria e che quindi la casa non è più protetta dal freddo dell’esterno.
Allo stesso modo, è necessario prendersi cura del cassettone delle tapparelle.

La soluzione per evitare dispersione di calore è molto semplice: dopo aver rimosso il frontale del cassonetto, si devono pulire le parti interne prima con un’aspirapolvere e poi con un detergente, prendere le misure del cassonetto e ritagliare un pannello isolante della misura corretta.
Una volta ottenuto i pannelli sagomati, è necessario inserirli facendo attenzione che aderiscano in modo corretto.

PORTE CHIUSE A UMIDITÀ E GELO
Il 15% della dispersione termica è dovuta al passaggio di aria attraverso le porte.
Ogni fessura può permettere infatti a pioggia e a infiltrazioni di entrare in casa.

Per evitare che questo accada, una soluzione efficace è quella di proteggere le porte con paraspifferi fissi o mobili che possano riempire lo spazio tra la porta e il pavimento.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati