01/01/2013 - 01:00

Acqua minerale e Co2

Le bottiglie di acqua minerale prodotte in Italia emettono la stessa quantità di CO2 di una centrale a carbone di medie dimensioni. E' quanto emerge da una nota di AzzeroCO2, in occasione della Giornata mondiale dell'acqua.
In occasione della Giornata mondiale dell'acqua, AzzeroCO2 in una nota ha sottolineato che "le bottiglie di acqua minerale prodotte nel nostro Paese emettono la stessa quantità di CO2 di una centrale a carbone di medie dimensioni (quantità corrispondente a 5 milioni di tonnellate di gas serra)". Se si pensa che, ha spiegato ancora AzzeroCO2, "il 98% delle famiglie beve acqua minerale in bottiglia consumando 200 litri di acqua (consumo procapite), la produzione e distribuzione di acqua minerale in bottiglia implica dei costi ambientali ed economici non indifferenti.
Andrea Seminara, direttore del settore marketing e comunicazione di AzzeroCO2, ha sottolineato come solo per la produzione di 134 bottiglie (media del consumo pro capite italiano) da un litro e mezzo di acqua si consumano 201 litri di acqua e si emettono 25 Kg di CO2 a persona, senza pensare poi che aggiungendo il trasporto del prodotto bisogna moltiplicare il dato per il numero di bottiglie che vengono prodotte ogni anno. Facendo questi calcoli si ottiene una cifra non di poco conto pari a 5.360.000 tonnellate di CO2.
Non possiamo non pensare e comprendere come sarebbe molto più economico bere l'acqua del rubinetto di casa ogni volta che si ha sete, compiendo così un gesto davvero prezioso per l'ambiente, prima di acquistare una bottiglia di acqua minerale.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su