01/01/2013 - 01:00

A Torino lezioni sulla raccolta differenziata

Riciclalo giusto: da febbraio 2010 la nuova iniziativa di educazione ambientale di Amiat per le scuole superiori di Torino. Per la prima volta gli adolescenti protagonisti di un innovativo progetto multimediale.
Partirà nel mese di febbraio 2010 la nuova iniziativa di educazione ambientale rivolta agli studenti degli istituti secondari superiori di Torino. L'iniziativa, denominata "Riciclalo giusto", riprende ed approfondisce quelle tematiche affrontate dalla campagna di comunicazione Amiat "Buttalo giusto" avviata a fine 2009 per affrontare il mal costume dell'abbandono dei rifiuti sul suolo pubblico o del loro errato conferimento.
Il progetto mira a stimolare comportamenti responsabili e consapevoli da parte dei giovani nei confronti dell'ambiente, focalizzando l'attenzione sull'importanza della riduzione dei rifiuti e della raccolta differenziata degli stessi. Nell'ambito dell'iniziativa "Riciclalo giusto" particolare interesse desta la scelta di strumenti didattici non convenzionali, improntati alle nuove tecnologie. Considerate le caratteristiche del giovane pubblico di riferimento, infatti, è stato utilizzato uno strumento multimediale per favorire l'attenzione e la ricezione dei contenuti. A supporto dell'attività informativa, il materiale didattico è stato inoltre inserito sul sito web aziendale all'indirizzo www.amiat.it/riciclalogiusto/index.html.
Al fine di presentare il proprio progetto, Amiat ha provveduto ad inviare una comunicazione ai dirigenti scolastici degli oltre 50 istituti secondari superiori di Torino, illustrando contenuti, finalità e modalità didattiche degli incontri. Per la prima volta l'azienda torinese offrirà alle prime trenta scuole che confermeranno l'adesione all'iniziativa il kit didattico multimediale corredato di contenitori riportanti i loghi di "Riciclalo giusto" e finalizzati alla raccolta differenziata di plastica e alluminio (lattine) all'interno delle scuole.
 
Tommaso Tautonico
autore

condividi su