16/10/2013 - 17:00

A scuola di paesaggio con il FAI

Il FAI - Fondo Ambiente Italiano presenta, in partnership con Ferrero, il progetto "A scuola di paesaggio", che intende offrire ai docenti un percorso formativo per avvicinare e sensibilizzare gli studenti al tema della tutela del paesaggio quale "...territorio espressivo di identità, il cui carattere deriva dall'azione di fattori naturali, umani e dalle loro interrelazioni." (dal Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio).
Nel corso dell'anno scolastico 2013/2014 si propone di studiare in particolare, tra i tanti segni lasciati dall'uomo nel paesaggio, i luoghi di lavoro e del tempo libero in quanto testimoniano la storia, l'economia, la cultura e i modelli di vita del territorio in cui viviamo. Scopo del progetto è quello di invitare i ragazzi a "vivere" il paesaggio, a considerare che esso non è solo da studiare, da guardare, da "usare", ma da tutelare e difendere, perché è il bene collettivo più prezioso che abbiamo simbolo della nostra stessa identità.

Il progetto diventa quindi l'occasione concreta per un'assunzione di responsabilità e permette così di perseguire l'obiettivo formativo dell'educazione a una cittadinanza attiva e consapevole, educazione che può raggiungere pienamente i suoi scopi solo se gli alunni hanno la possibilità di mettersi globalmente in gioco ed essere protagonisti del proprio percorso di crescita. "A scuola di Paesaggio" è realizzato in partnership con Ferrero, azienda storica italiana da molti anni a fianco del FAI, che in qualità di Partner sostiene la Fondazione in questo importante progetto.

PROPOSTE LEGATE AL TEMA DELL'ANNO:
â–  Incontri di formazione per dirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine per approfondire alcune tematiche legate alla tutela del paesaggio italiano;
â–  Percorso didattico e Concorso nazionale "Guarda dove FAI" per coinvolgere le classi della scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I grado nella scoperta del proprio territorio;
â–  "Torneo del paesaggio" gara di cultura a squadre per coinvolgere gli studenti della scuola secondaria di II grado nello studio del paesaggio italiano;
â–  Approfondimenti riservati alle classi iscritte FAI della scuola dell'infanzia, primaria e secondaria: "I mestieri dello spettacolo", Laboratori di "Riciclo-creAzione", "Focus-Green".
Tommaso Tautonico
autore

condividi su