08/10/2014 - 19:10

A Key Energy White Evolution tutta la filiera dell'efficienza energetica per le imprese

La nuova manifestazione dedicata all’Efficienza Energetica per l'Industria e il Terziario presenterà le migliori tecnologie del mercato e le soluzioni delle ESCO a disposizione del settore produttivo. A Rimini Fiera (5-8 novembre 2014) una “White Arena” sul tema con incontri e approfondimenti
efficienza energetica è una grande opportunità per la competitività delle imprese italiane e offre l’occasione per costruire una filiera tecnologica, italiana ed europea, in grado di dare un valido contributo al rilancio dell’economia. Il settore è molto promettente: per raggiungere gli obiettivi di risparmio energetico definiti dalla UE si potrebbe creare, infatti, un giro d’affari di oltre 43 miliardi di euro al 2020. Sono alcune delle conclusioni contenute in uno studio presentato in questi giorni dal Centro Studi sull’Economia e il Management dell’Efficienza Energetica, che Rimini Fiera ha da tempo fatto proprie conKey Energy White Evolution, la nuova manifestazione dedicata all'Efficienza Energetica per l'Industria e il Terziario.

L’evento si terrà nell’ambito di KEY ENERGY, il salone internazionale per l’energia e la mobilità sostenibili, a Rimini Fiera dal 5 all’8 novembre 2014, parte integrante del grande appuntamento internazionale della green economy che comprende anche Key WindEcomondo, Cooperambiente, H2R, Città Sostenibile e la riconferma degli Stati Generali della Green Economy.

Key Energy-White Evolution punta a sviluppare un innovativo progetto industriale dedicato alle tecnologie per l'efficienza energetica, che coinvolge tutti i settori e mette in contatto i principali attori dell’efficientamento energetico industriale: da una parte produttori di tecnologie e soluzioni per l´efficienza e le ESCO (Energy saving Company) e dall’altra grandi consumatori di energia come industria, grande distribuzione, enti pubblici. L’evento nasce in collaborazione con ANIE ENERGIAASSOESCO, COGENA, FIRE, ITALCOGEN.

Esporranno tra gli altri, Bosch Energy & Building SolutionsSchneider ElectricTurbodenExergyEnerbluRama Motori, le ESCO come Solgen srlPower VenturesElettrogreenPower srlHeat & PowerSEA - Servizi Energia Ambiente e 2G. Ci sarà anche il GSE (Gestore dei servizi energetici) e il POI Energia (Ministero dello Sviluppo economico).

Molti gli incontri dedicati al tema specifico, anche grazie all’area riservata alle best practice, denominata “White Arena”, che ospiterà una serie di incontri di informazione tecnica e finanziaria curati dalle associazioni ANIE ENERGIA, ASSOESCO, COGENA, FIRE, ITALCOGEN. Quest’ultima propone un focus sul recepimento della Direttiva 2012/27/UE  e sul PAEE - Piano d’Azione per l’Efficienza Energetica nel quale verranno messe a confronto le prospettive e le opportunità offerte dalla direttiva a livello europeo con quelle del nuovo quadro normativo italiano. ENEA curerà invece un incontro dedicato all’efficienza energetica e alle rinnovabili per migliorare la competitività delle imprese agroalimentari.
Da ricordare poi, tra le iniziative di Key Energy White Evolution, anche la cerimonia di consegna del premio FIRE. Il riconoscimento, realizzato in collaborazione con Enel Distribuzionerivolto alle società di servizi energetici e alle società con energy manager o sistema di  gestione dell’energia accreditate, è nato con l'obiettivo di mettere in luce i progetti particolarmente meritevoli e, allo stesso tempo, di far conoscere meglio uno schema di incentivazione che può aiutare leimprese a migliorare la propria competitività.
www.keyenergy.it
Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su