09/02/2015 - 18:30

A Biofach il miele partecipa con una confezione a zero spreco

Il Consorzio Nazionale Apicoltori punta sul più importante appuntamento fieristico dedicato al mondo bio per rafforzare la brand awareness e allargare la diffusione sui mercati internazionali di Mielizia, brand riacquisito lo scorso anno da Alce Nero e commercializzato all'estero proprio nelle linee bio.
Tra le novità di prodotto presentate, l'innovativo contenitore di carta 100% biodegradabile, coerente con la filosofia di rispetto dell'ambiente che riunisce i soci produttori e pensato per un consumatore attento ai valori dell'eco-sostenibilità. Conapi, consorzio che riunisce oltre 600 produttori associati in tutta Italia, parteciperà anche quest'anno a Biofach, la più importante fiera in Europa dedicata al mondo del biologico, in programma a Norimberga dall'11 al 14 febbraio. Un appuntamento strategico al fine di aumentare la brand awareness e il business export del brand Mielizia, recentemente rientrato nel portafoglio del consorzio a seguito della acquisizione da Alce Nero del ramo d'azienda che comprendeva anche Cuor di Miele e tutte le produzioni a marca del distributore. Oltre al rafforzamento della propria posizione in Italia, infatti, Conapi punta ad un maggior presidio dei mercati internazionali, dove il brand è distribuito solo nelle linee biologiche griffate Mielizia bio, che hanno già raggiunto una presenza importante e ormai consolidata in Francia e Giappone.

Per attrarre i consumatori oltreconfine, particolarmente attenti alla sostenibilità ambientale, riflettori puntati sulla nuovissima confezione "a spreco zero". Si tratta di un contenitore di carta 100% biodegradabile che completerà la linea Mielizia e verrà lanciato anche in Italia a marzo. Una scelta di rispetto dell'ambiente che valorizza ulteriormente il prodotto e la filosofia che accomuna gli apicoltori di Conapi, da sempre impegnati in un'attività condotta nel segno di un'apicoltura pulita, di qualità e rispettosa della natura e dell'ambiente. Questo innovativo packaging , a basso impatto ambientale, ideato dall'area ricerca e sviluppo di Conapi, è di carta accoppiata con acido polilattico (PLA) derivato dalla canna da zucchero: dall'amido, di cui è ricca, viene estratto il destrosio dalla cui fermentazione deriva l'acido lattico che genera i polimeri destinati a formare il PLA.

Il tutto è compostabile determinando un circolo virtuoso a spreco zero. Inoltre, il formato da 100 g è pratico e versatile, ideale sia per i consumatori amanti del miele nelle sue molteplici varietà, che possono così alternare più frequentemente il consumo, sia per chi vuole esplorare nuove tipologie, magari per "sperimentazioni" in cucina, senza l'impegno del grande formato. "La partecipazione a Biofach - afferma Nicoletta Maffini, responsabile commerciale e marketing di Conapi - è un passaggio importante della nostra strategia di valorizzazione del brand Mielizia, in un comparto in crescita come quello biologico. Siamo convinti che il pubblico accoglierà con favore il nostro nuovo contenitore di carta biodegradabile, che risponde alle esigenze di consumatori attenti, alla ricerca di prodotti buoni, sani e sicuri ma, nel contempo, sostenibili anche in termini di produzione e di imballaggi. Un target, come ci dicono le ricerche di mercato, in espansione, che premierà sempre più le aziende che utilizzano materiali rinnovabili, riciclabili e disponibili in formati efficienti, in grado di rispondere alle reali esigenze di consumo".
Marilisa Romagno
autore

condividi su