23/11/2012 - 10:49

A Bergamo arriva il 'retrofit'

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti arriva a Bergamo il “retrofit”, un modo per trasformare vecchie auto e biciclette in mezzi elettrici di ultima generazione.
Promosso dal Comune di Bergamo su iniziativa di Venti Sostenibili e in collaborazione con eV-Now, e realizzato con il contributo della Fondazione Cariplo, arriva il progetto New Mob – Meno energia più movimento che intende portare la cultura del retrofit a Bergamo.

“La sostenibilità ambientale è un tema cruciale per l’amministrazione comunale - commenta  l'Assessore all’Ambiente di Bergamo Massimo Bandera - e vogliamo dare un sostegno alla mobilità elettrica attraverso progetti che incrementino l’elettrificazione e il riutilizzo di veicoli e di bici tradizionali, riducendo i costi per  i cittadini e le istituzioni e migliorando la qualità dell’aria e dell’ambiente in cui viviamo.”

L’idea alla base del retrofit è quella di convertire veicoli tradizionali in veicoli elettrici grazie alla trasformazione del motore (nel caso di un auto) o all’aggiunta di un kit su un ciclo (nel caso di una bicicletta). In questo modo un veicolo datato viene convertito in uno elettrico di ultima generazione, prolungandone la vita utile e abbattendo i costi di conversione alla mobilità elettrica per cittadini, aziende e per la pubblica amministrazione.

Secondo il rapporto realizzato da Deloitte nel 2011 il 92% delle persone sarebbe disposto ad acquistare un’autovetture elettrica solo ad un prezzo inferiore ai 30.000 dollari (circa 23.500 euro) e il 66% addirittura se costasse meno di 20.000 dollari (circa 15.700 euro). Confrontando questi dati con il prezzo di listino delle autovetture elettriche che si aggira circa dai 20.000 euro ai 45.000 euro si capisce come nel 2012 fino ad ottobre siano state acquistate 1300 auto elettriche e ibride sul totale di 1.200.000 di autovetture vendute nel medesimo periodo (circa lo 0,8% del totale). (Fonte: www.greenstart.it)

Il retrofit mira quindi a una ad una riduzione dell’impatto economico della riconversione elettrica dei veicoli di trasporto terrestri alle famiglie, ai privati, alle aziende e alle istituzioni. Queste ultime potrebbero quindi avere la possibilità di introdurre veicoli elettrici nei propri parchi auto a costi contenuti. Il retrofit, una tecnologia ancora in fase di sperimentazione, a breve, una volta rimossi gli ultimi ostacoli normativi, potrà costituire un’importante risorsa per le politiche indirizzata a favorire la mobilità sostenibile e un importante segnale di attenzione per le pubbliche amministrazioni, per le aziende e per i singoli cittadini all’idea della necessità di una riduzione dell’uso dell’auto privata, della salvaguardia dell’ambiente, di una mobilità all’insegna del risparmio e dell’efficienza energetica.
Il progetto New Mob – Meno energia più movimento intende introdurre la cultura della mobilità elettrica e del retrofit a Bergamo attraverso una serie di azioni:
  •     elettrificazione (retrofit) di alcuni cicli del parco bici del Comune di Bergamo;
  •     sensibilizzazione ai vantaggi e alle potenzialità della mobilità elettrica dei cittadini, associazioni e aziende presenti sul territorio;
  •     formazione rivolta a target specifici di beneficiari come meccanici e tecnici comunali per aumentare l’offerta sul territorio di servizi e competenze che favoriscano l’incremento della mobilità energeticamente sostenibile e del retrofit.

Le ricadute positive del progetto sul territorio saranno molteplici. Trasformare la propria bici in una con un motore elettrico (a pedalata assistita) permette di poter sfruttare al meglio i vantaggi della bicicletta senza perdere la comodità di un trasporto motorizzato, specialmente in un comune caratterizzato da un territorio collinare. I costi contenuti di gestione e realizzazione, la facilità nel trovare parcheggio, l’effetto positivo per l’ambiente, la possibilità di avere una vita salutare senza rinunciare alla comodità di un motore rendono la bici a pedalata assistita un veicolo di grande appeal nel quadro della mobilità contemporanea.

Le azioni del progetto
  • Evento “Il futuro viene dal passato” al Festival dell’Ambiente di Bergamo (maggio 2013). Dimostrazioni pratiche in strada delle potenzialità della bici con pedalata assistita in dotazione al comune di Bergamo. Attraverso una auto retrofittata verranno mostrare le potenzialità e le prestazioni competitive di un attuale veicolo a trazione elettrica. Durante l’evento verrà presentato il gruppo di acquisto GAVE per il retrofit di autoveicoli e di bici.
  • Conversione del parco bici comunale in biciclette a pedalata assistita (per i vantaggi economici e ambientali si veda il documento “I vantaggi del retrofit”). L’attività prevede un’attenta valutazione delle diverse modalità di elettrificazione, sulla filiera di provenienza dell’ energia con attenzione al mix energetico.
  • Corsi nelle scuole coinvolte dal progetto sul retrofit, sulla mobilità sostenibile e sul progetto New Mob.
  • Corsi operativi rivolti alla pubblica amministrazione e ad aziende sulle modalità concrete e sulla fattibilità economica e ambientale per valutare la fattibilità di una conversione totale o parziale del proprio parco veicoli in uno caratterizzato da un basso impatto energetico.
  • Laboratorio di Retrofit, formazione all’installazione del kit del retrofit veicoli/cicli dedicato ad  officine e rivenditori di bicilette. Attraverso la creazione del marcio “Officina Energetica” sarà possibile identificare le officine formate ad installare i kit per il retrofit nell’area di Bergamo.
  • Workshop operativo “Prova le biciclette elettriche” rivolto al personale comunale, e aperto ai cittadini e alle realtà del territorio interessate, per famigliarizzare con i vantaggi e le opportunità offerti da questo tipo di mobilità.
Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su