02/11/2020 - 16:43

“La decarbonizzazione felice": un modello green a misura d’Italia

A partire da domani, martedì 3 novembre, in edicola con Il Sole 24 Ore sarà disponibile il volume “La decarbonizzazione felice”, di Enrico Mariutti, un libro che presenta uno scenario di cambiamento green appositamente studiato per l’Italia.

decarbonizzazione felice

Siamo abituati a vedere la lotta al cambiamento climatico come una sfida epocale, che ci imporrà sacrifici e stravolgerà il nostro modo di vivere. Ma se invece provassimo a trasformare questa sfida in un’occasione? Con la giusta dose di coraggio e ingegno la lotta al cambiamento climatico può diventare un volano di sviluppo per i territori, un moltiplicatore di opportunità per il tessuto imprenditoriale, uno strumento per mitigare le disuguaglianze economiche e per smorzare il conflitto sociale. Quello che serve non è una ricetta miracolosa ma una visione complessiva: la strategia ambientale va calata nel contesto economico, sociale e politico del nostro Paese.

È questo il pensiero di Enrico Mariutti, l’autore del libro “La decarbonizzazione felice”, in uscita in tutte le edicole insieme al Sole 24 Ore a partire da martedì 3 novembre. Nel volume l’autore – che oltre a essere un consulente per la PA su questi temi, è Presidente dell’Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) - abbozza uno scenario di contrasto al cambiamento climatico che spazia dalla gestione del patrimonio forestale alla finanza verde, dall’agricoltura alle filiere industriali, dai nuovi materiali alle smart cities. Questi sono infatti i capitoli in cui si snoda la lucida analisi di Mariutti, che per ognuno di questi settori individua alcune direttrici in grado di far diventare la politica ambientale un tutt’uno con quella industriale, sociale e culturale.

Una nota importante e quanto mai attuale in questa situazione pandemica che il mondo si trova ad affrontare. Questo libro – come precisa l’autore nella prefazione - è stato concordato con l’editore prima dell’avvento del Covid-19. Al di là di quello che ci si potrebbe aspettare, però, la pandemia lo ha reso solo più attuale.

L’emergenza epidemiologica, infatti, ha dimostrato una volta di più che la crisi climatica va calata in una cornice di fragilità che va ben oltre la dimensione ambientale. Se prima non lavoriamo come comunità globale su questo grosso problema, di sicuro non risolveremo nemmeno la nostra disastrosa situazione ambientale globale. Per essere politicamente e socialmente sostenibile, perciò, la nostra strategia ambientale non può prescindere da questo quadro d’insieme. Di conseguenza, il libro prova a capovolgere l’attuale approccio al contrasto al cambiamento climatico, trasformando la transizione verde in una soluzione integrata piuttosto che in un problema multiforme.

foto: ilsole24ore.com

Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati